opere d'arte

Il mio stile è stato, fino a questo momento, prevalentemente informale e quasi sempre espresso sulla tela con l’uso delle mani anziché dei pennelli, talvolta anche usando la mano sinistra, esecutrice della parte creativa del cervello. Per me la pittura informale ha un doppio valore aggiunto, da una parte è espressione animica dell’autore e dall’altra esprime libertà, in quanto l’osservatore è libero di attribuire all’opera il significato che sente proprio e che più lo emoziona. Tuttavia, ultimamente, sto acquisendo nuove competenze artistiche che, pur continuando a privilegiare l’informale, mi permettano di alternarlo o, talvolta, completarlo, con l’arte figurativa o metafisica, sia essa frutto della propria creatività o capacità di riproduzione con inevitabili impronte personali.

A tutto ciò si aggiunge la mia ritrovata passione per la ritrattistica, dove invece l’abilità dell’autore non sta nella propria espressione animica ma nel sapere imprimere all’opera l’anima del soggetto.

Ringrazio tutti coloro che, nel passato, nel presente ed anche nel futuro, seguono e sostengono il mio percorso artistico.